Sestina

Inviato da:

  • La sestina segue lo stesso principio della terzina, viene usata nei tempi semplici per creare un tempo composto; essa viene interpretata con la frazione di 6:2 cioè sai note che devono stare nello spazio di due.La sestina mostra la sua differenza nella distribuzione degli accnti:terzina: F-D-D – F-D-D (Forte-Debole-Debole)

    sestina: F-D – F-D – F-D (Forte-Debole-Forte-Debole-Forte-Debole-)

    Ecco un esempio di sestina:

Sestina01

 

Per ulteriori informazioni consultare le voci: Gruppi irregolari.

CreativeMinds WordPress Plugin Super Tooltip Glossary

0
Daniel Petronzi

Circa l'autore:

Studente del Conservatorio Vivaldi di Alessandria, allievo del Prof. Data Massimo per il corso di Fagotto, del Prof. Piacentini Riccardo per il corso di Composizione e del Prof. Vercillo Giorgio per il corso di Pianoforte. Ho dato vita a questo sito nella speranza di trasmettere a tutti quanti la mia passione: la musica!

You must be logged in to post a comment.