Piedi

Inviato da:

I piedi adoperano i principi metrici della poesia greca, essa adopera solo due valori (tempo lungo e tempo breve) di conseguenza la musica classica greca è basata sull’accostamento di questi due tempi:

  • Tempo breve: Viene rappresentato con il segno “U”, esso è la particella ritmica più piccola presente nella musica greca, l’unione di due piedi corti da origine ad un piede lungo.
  • Tempo lungo: viene rappresentato con il segno “-” e la sua durata è doppia rispetto al piede corto.

L’unione di queste due particelle ritmiche in combinazione binaria e ternaria da vita ai piedi ritmici greci:

CreativeMinds WordPress Plugin Super Tooltip Glossary

0
Daniel Petronzi

Circa l'autore:

Studente del Conservatorio Vivaldi di Alessandria, allievo del Prof. Data Massimo per il corso di Fagotto, del Prof. Piacentini Riccardo per il corso di Composizione e del Prof. Vercillo Giorgio per il corso di Pianoforte. Ho dato vita a questo sito nella speranza di trasmettere a tutti quanti la mia passione: la musica!

You must be logged in to post a comment.